Skip links

Incontro dei Saxum Advisors

Share

Per la prima volta, un gruppo di Saxum Advisors provenienti da tutto il mondo si è incontrato a Saxum per riflettere su come meglio avvicinare la Terra Santa al proprio paese.

Approfittando della presenza di alcuni Saxum Advisors all’inaugurazione del Saxum Visitor Center, la Fondazione Saxum ha tenuto il suo primo workshop internazionale per questi “pionieri” che si propongono  di portare la Terra Santa più vicina alle persone, in tutto il mondo, e nello spirito di Saxum. Erano presenti advisors provenienti da Spagna, Stati Uniti, Italia, Irlanda, Singapore e Filippine.

Venerdì 8 febbraio, il seminario è iniziato con una S. Messa speciale presso il Saxum Visitor Center con la benedizione della cappella e dell’altare, in attesa della benedizione ufficiale dell’intero Centro che si terrà venerdì 1 marzo con  la presenza dell’Arcivescovo Pierbattista Pizzaballa, Amministratore Apostolico del Patriarcato Latino di Gerusalemme.

Dopo la S. Messa, Carla Vassallo, Rosalinda Corbi e Javier Gazulla, membri del Consiglio di amministrazione della Fondazione Saxum, hanno presentato il ruolo dei Saxum Advisors e la terza edizione  dei “Dialoghi di Terra Santa” del 2020. Maurizio Pecorilla, vice presidente di “Amici di Saxum Italia” –  rappresentante della prima associazione costituitasi a livello nazionale nell’ambito del progetto internazionale Friends of Saxum, lanciato dalla Fondazione – ha condiviso l’esperienza italiana dell’associazione e del suo principale impegno di promuovere e organizzare pellegrinaggi in Terra Santa.

Gli advisors hanno  dunque discusso su come meglio avvicinare la Terra Santa alle persone nei loro paesi, condividendo idee sull’organizzazione di pellegrinaggi per giovani, professionisti e famiglie.

Prima di tornare nei loro paesi d’origine, molti degli advisors hanno visitato insieme alcuni Luoghi Santi, come la Chiesa della Natività a Betlemme, la Galilea e Nazareth.

Return to top of page