Skip links

QUARESIMA IN TERRA SANTA

Share

Come ogni anno a partire dalla seconda settimana di Quaresima, ogni mercoledì pomeriggio, i francescani della Custodia di Terra Santa animano le peregrinazioni quaresimali ai Luoghi Santi, che consistono in una Messa solenne preceduta dalla preghiera dei Vespri.

La prima peregrinazione si è svolta al santuario del Dominus Flevit, la chiesa che commemora il pianto di Gesù su Gerusalemme. La seconda ha avuto come scenario la Basilica dell’Agonia al Getsemani (conosciuta anche come Chiesa di tutte le nazioni). Qui, p. Luigi Epicoco, che ha predicato tutte le omelie delle peregrinazioni quaresimali, ha parlato dell’importanza di “tenere vicini i nostri amici durante i momenti difficili, proprio come ha fatto Gesù quando ha portato con sé, qui nel giardino del Getsemani, gli apostoli più vicini a lui…”.

La settimana successiva, terza tappa nella Chiesa della Flagellazione, vicino alla prima stazione della Via Crucis, dove lo stesso p. Epicoco ha parlato della necessità di “offrire il nostro dolore umano”. Il quarto appuntamento si è vissuto a Betania, la città di Marta, Maria e Lazzaro, con la celebrazione di 2 Sante Messe, una presso la tomba di Lazzaro e l’altra nella chiesa del santuario francescano. Da Betania, l’assemblea di fedeli si è diretta verso il luogo dell’Ascensione e la Chiesa del Pater Noster, sul Monte degli Ulivi. Questi pellegrinaggi quaresimali si concluderanno con una solenne commemorazione della Via Crucis.

Ogni domenica di Quaresima, viene celebrata una messa solenne nel Santo Sepolcro con la processione e il canto dei Vespri. Ogni giovedì, invece, nella Basilica del Getsemani, proprio accanto alla Roccia dell’Agonia, si svolge l’Ora Santa.

Guarda qui sotto le foto delle celebrazioni quaresimali al Getsemani, nella Chiesa della Flagellazione e a Betania.

The requested photo source cannot be loaded at this time. Photoset not found
Return to top of page